LTS Health acquisisce il fornitore Italiano di tecnologie per la diagnostica Gene.Sys

Oggi LTS Health ha annunciato di aver stipulato un accordo definitivo per l’acquisizione di Gene.Sys, un’azienda leader nel calcolo dei costi dei test di laboratorio, nell’analisi dei processi e nel benchmarking. LTS Health è un fornitore leader di servizi e prodotti per il miglioramento delle performance nel settore della diagnostica a livello globale. L’accordo di acquisizione viene siglato nel ventesimo anno di attività di LTS Health. La transazione è soggetta alle consuete condizioni di chiusura e all’ottenimento delle necessarie approvazioni regolamentari.

I termini dell’accordo non sono stati rivelati, ma si prevede che l’acquisizione porterà alla fusione delle competenze di LTS Health relative alla simulazione e al miglioramento dei processi e alle performance di laboratorio con una comprensione approfondita e una maggiore capacità di gestione delle performance e dei costi nei propri laboratori. Negli ultimi 15 anni, la Gene.Sys, che ha sede a Firenze, ha sviluppato una soluzione proprietaria per supportare i laboratori con il calcolo dettagliato dei costi dei singoli test e con il benchmarking dei costi basato sull’analisi dettagliata dei processi.

Francisco Munoz, CEO di LTS Health Italia, dice: “LTS Health aiuta i laboratori a far progredire il mondo in oltre 40 Paesi. I nostri prodotti tecnologici principali, PinpointBPS® e ILYTIXTM, saranno ampiamente integrati dall’offerta di Gene.Sys, consentendoci di offrire un miglioramento delle performance ineguagliabile che aiuterà i laboratori a ridurre i costi e a migliorare il turnaround time e la qualità.”

Attualmente, Gene.Sys rifornisce clienti in Italia e nel Regno Unito, perciò l’acquisizione rappresenta anche un’opportunità per LTS Health di rafforzare i legami con il settore della diagnostica nell’Europa allargata.

“In collaborazione con Gene.Sys, LTS Health migliorerà ulteriormente l’attuale processo e l’offerta di benchmarking per il settore della diagnostica a livello globale, permettendo ai clienti di acquisire delle informazioni preziose sulle performance di laboratorio e sui mezzi per migliorarle. È davvero una prospettiva entusiasmante,” aggiunge Giovanni Barletta, CEO e fondatore di Gene.Sys.

La partnership permette a Gene.Sys di fornire al mercato italiano i servizi tecnologici, di consulenza e di apprendimento di LTS Health, mentre quest’ultima sarà posizionata in maniera unica per offrire i seguenti nuovi prodotti alla propria clientela globale:

  • e-Valuate: un servizio completo di raccolta, analisi e reportistica dei dati sull’efficienza dei processi interni dei servizi di diagnostica.
  • Servizio di benchmarking: una valutazione annuale della posizione del cliente per gli stessi indicatori, comparata con altri servizi simili.
  • Analisi degli scenari: un servizio di consulenza per progetti di riorganizzazione locali o di vasta area, con strumenti specifici e ipotesi basate sulle prove a disposizione per la formulazione di soluzioni di consulenza su misura.
  • Progetti Smart e-Valuate: una versione “lite” di e-Valuate che può fornire un check-up del servizio di diagnostica in maniera facile e veloce.

LTS Health e Gene.Sys hanno già iniziato a offrire i prodotti e i servizi del nuovo partner ai clienti europei e del Regno Unito, ed è prevista un’ulteriore espansione nel prossimo trimestre.

Per ulteriori informazioni su come i laboratori possono trarre beneficio dal benchmarking dei costi dei test e dal miglioramento dei processi, contattare Francisco Munoz (francisco@ltshealth.com) o Giovanni Barletta (g.barletta@gene-sys.it).

 

-fine-

NewsLTS